FrosinoneCalcio – I CANARINI HANNO DATO IL LORO MASSIMO, MA IN QUESTA SERIE A NON BASTA.

FROSINONE-GENOA 1-2

Di Alessandro Biagi

Il Frosinone da tutto quello che poteva per ottenere in casa contro il Genoa la prima vittoria stagionale, ma non è bastato. E’ arrivato il primo gol stagionale che almeno è servito per scacciare l’incubo di una astinenza dalla rete dopo sette partite che avrebbe segnato la storia della Serie A. Un paio di errori difensivi sono costati cari alla squadra del presidente Stirpe che nel dopo gara ha dato fiducia per il momento al suo allenatore Moreno Longo, ma indicando la strada del ritiro a tempo indeterminato per rimettere assieme i cocci e cercare di ripartire per giocarsi tutte le possibilità esistenti per raggiungere la salvezza. Il Frosinone ha fatto la sua partita, ha costruito e creato occasioni offensive, ma ha commesso errori in difesa che la nuova stella della serie A, il polacco Piantek, non ha perdonato. E’ andata in gol solo su calcio di rigore, anche perché su azione ai giallazzurri mancano precisione ed il cinismo davanti la porta avversaria. SAL_9257Così Longo nei secondi 45’ ha cambiato il suo attacco, schierando prima Daniel Ciofani al posto di Perica e poi Soddimo al posto di Campbell. Se non una bocciatura delle scelte di mercato sicuramente un deciso punto interrogativo. La sensazione è che oggi il Frosinone non può dare molto di più di quanto fatto vedere contro il Genoa, in un match dal quale comunque meritava di uscire con un punticino almeno. Va detto anche che gli ospiti nei loro cinque tiri in porta hanno realizzato due gol ed una carambola con doppio palo a portiere battuto.

Il presidente Stirpe ha ordinato il ritiro. Longo conserverà la panchina almeno fino alla prossima partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: