Motociclismo – Poggio – Vallefredda Campionato Europeo.

La bandiera della FIM Europe sventolerà ancora sulla gara ciociara

I tifosi, sportivi ed appassionati di motociclismo, hanno di che esultare, difatti è stato diramato pochi giorni fa, dalla FIM Europe il calendario delle “Road Races Hill Climb European Championship”, ovvero il calendario del Campionato Europeo di Velocità in Salita. In questo calendario, ci sono nuove gare che fanno il loro ingresso, ci sono colpi di scena con gare storiche che non ne fanno parte, insomma si tratta di una sorta di stravolgimento, ma in tutto questo marasma, c’è un punto fermo: il vessillo europeo ancora una volta svetterà sulla Poggio-Vallefredda. Difatti per il quinto anno consecutivo la gara ciociara, avrà doppia validità Campionato Italiano e Campionato Europeo. (info@hillclimbeurope.com) Chiaramente la dirigenza del Moto Club Franco Mancini presieduta da Gianni Scala, ha accolto la notizia con esultazione ed il commento dei dirigenti sintetizzato è stato:” La doppia validità deve essere motivo d’orgoglio non solo per il M.C. Franco Mancini 2000, ma anche per i soci, gli sportivi, gli sponsor, e per l’intera ciociaria”. La Poggio-Vallefredda è entrata nel circus della salita, nel 2004 come una timida cenerentola, ma poi con caparbia e tenacità ha saputo imporsi, ed è diventata oggi il punto di riferimento non solo nel panorama nazionale, ma anche in quello europeo. E questo non lo diciamo noi, ma sono i numeri a confortarci, con oltre duecento presenze la Poggio-Vallefredda è stata nel 2017 la gara con più partecipanti. La conferma di un ruolo da leader, arriva anche dalla data di svolgimento, 29 e 30 giugno 2019, terza tappa di un campionato fatto da sei appuntamenti, che tradotto significa ospitare una tappa centrale di un campionato tutto da giocare e quindi una valenza molto importante, dove nessuno può permettersi il lusso di non partecipare. Il Campionato inizierà con due tappe in Austria una ad aprile e l’altra a giugno, a seguire la Poggio-Vallefredda sempre a giugno, quindi luglio in Svizzera, poi ancora Italia ad agosto la new entry Gragnana (LU) che ha preso il posto di Spoleto ed a finire sempre ad agosto in Francia. Bisogna riconoscere al Moto Club Franco Mancini 2000, che ha avuto la forza di crederci e di migliorare di anno in anno, fino ad arrivare ad essere la gara di punta, capace di raccogliere piloti, pubblico, sponsor e media. Quindi anche per il 2019 l’attesa cresce, sicuri che ci saranno miglioramenti e novità, sia nella gara e sia nel Villaggio Piloti che è uno dei punti di forza e fiore all’occhiello della Poggio-Vallefredda.

 

                                                                                                                       Lucia Alonzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *