Rally – Tribuzio-Cipriani su Skoda Fabia vincono il Ceccano Sparco Christmas Show.

Nel premio “Vecchie Glorie & Giovani Promesse” svettano Sandro Sottile ed Edoardo De Antoni

Si è concluso con il caloroso abbraccio del pubblico ciociaro sulla pedana di arrivo di Piazza XXV Aprile a Ceccano la prima edizione del “CECCANO SPARCO CHRISTMAS SHOW”, la kermesse motoristica organizzata dalla M33 e dalla Asd Rally Game. La competizione che ha visto al via anche grandi big del rallysmo nazionale, si è conclusa con la vittoria di Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani su Skoda Fabia nella classifica assoluta, mentre nel Master “Vecchie Glorie & Giovani Promesse” l’affermazione è andata al “big” Sandro Sottile ed al giovane Edoardo De Antoni.
Il successo dell’evento motoristico era iniziato già alla vigilia con un numero di iscritti record che ha superato i cento equipaggi ed è proseguito nell’arco della due giorni con migliaia di spettatori che hanno seguito l’evento fin dalla prova speciale spettacolo di apertura sabato sera, per continuare, con perfetta regolarità, nella giornata di domenica con i quattro passaggi sulla prova speciale de “Il Castellone”. Tra i partecipanti molti big del rallysmo nazionale, tra i quali alla fine  Sandro Sottile si è dimostrato il più in forma del lotto.
E’ stata infatti proprio la Renault Clio R5 della Motorsport Italia che Sottile-Nari hanno diviso con il giovane friulano Edoardo De Antoni in coppia con Martina Musiari a far ottenere la migliore prestazione cronometrica abbinata, nella inedita formula di rally “atipico-sperimentale”, ideata da Max Rendina. Sottile ha lasciato la leadership al giovane collega dopo la terza prova speciale, leadership che De Antoni ha consolidato fino al traguardo. Alle spalle dei due l’ex Campione del Mondo Rally gr, N Alex Fiorio che ha diviso la Clio con il veneto Mattia Zanin. Terza posizione del podio in questo Master “Vecchie Glorie & Giovani Promesse” per il bresciano Andrea Dallavilla, già Campione Italiano nel 1997 e Vice Campione del Mondo Junior Rally nel 2001 e 2002 in coppia con il salentino Guglielmo De Nuzzo. A seguire Perego-Ceriali (quarti) e nell’ordine Cantamessa-Incelli, il due volte Campione Italiano Rally Piero Longhi con Fabio Solitro, Bizzarri-Carra e Tiziana Sciascia ed Alessandro Casella.
La classifica assoluta è andata al pontecorvese Carmine Tribuzio in coppia con il ceccanese Fabiano Cipriani che si sono imposti in quattro delle cinque prove speciali in programma, su Skoda Fabia. Alle loro spalle i ceccanesi Francesco Bucciarelli e Riccardo Silvaggi (Skoda Fabia), che hanno dato del filo da torcere a Tribuzio-Cipriani, aggiudicandosi la seconda prova speciale, staccati di 20”9 e sul terzo gradino del podio l’altro driver locale “Mattonen” in coppia con Giulia Taglienti al debutto sulla Citroen C3 R5, staccati di 1’14”. Ai piedi del podio Santoro-Micheli vincitori di classe R4 sulla Mitsubishi Evo IX. Quinto posto per Mezzatesta-Bonati (Hyundai i20) davanti a Michael Rendina e Mario Pizzuti, vincitori della classe RC4N e miglior under al traguardo su Peugeot 208. Ottima performance anche per Michele Campagna e Fabrizio Mallozzi settimi assoluti. Hanno chiuso la “top ten” Colella-Aceto (Peugeot 208), Santoro-Cocciarelli (Peugeot 208) e Fiorile-Francescucci (Skoda Fabia). Dei 98 verificati al via, 67 sono stati gli equipaggi che sono transitati sul podio di arrivo di Piazza XXV Aprile a Ceccano.
Tra i ritiri da segnalare quello di Vincenzo Massa e Daniel D’Alessandro, terzi assoluti dopo la prova spettacolo di ieri ed incappati in una uscita di strada nella prima speciale odierna, che ha messo irrimediabilmente ko la loro Skoda Fabia. Sfortuna anche per Alessandro D’Avelli che in coppia con Graziano Sigismondi stava portando la sua Renault Clio RS N3 addirittura al quinto posto assoluto, prima di dover dire addio alla gara nella terza prova a causa di un problema meccanico, così come Dedo-Iscaro che in una toccata nel secondo passaggio della “Castellone” hanno danneggiato la ruota posteriore sinistra in maniera irreparabile.
La prima edizione del CECCANO SPARCO CHRISTMAS SHOW si è archiviata con grande soddisfazione per gli organizzatori della M33 e della Asd Rally Game, con il successo decretato fin dalla vigilia con l’elevato livello quantitativo e qualitativo degli equipaggi al via, tra i quali molti i big del rallysmo nazionale coinvolti nel master loro dedicato insieme ai giovani e sancito al termine della gara dal grande successo di pubblico, numeroso sulle prove speciali e nell’accoglienza finale sul traguardo.

LE DICHIARAZIONI DEI VINCITORI:
SANDRO SOTTILE: “Sono stato felicissimo di tornare su queste strade e di ritrovare il caloroso ed appassionato pubblico di Ceccano. E’ stata una iniziativa bellissima”;
EDOARDO DE ANTONI: “E’ stata una esperienza incredibile e voglio ringraziare Sandro Sottile per i suoi consigli e per avermi dato una vettura perfetta ed in buona posizione”;
CARMINE TRIBUZIO: “Sono emozionatissimo, questa vittoria, su queste strade, davanti a questo pubblico  mi ha fatto quasi piangere – racconta il vincitore della Coppa Italia di Zona e di numerosi rally locali -. Si sente che qui a Ceccano il rally è molto amato. Pubblico incredibile, che difficilmente si vede sule strade dei rally”.

Tutte le info e le classifiche su: www.ceccanorace.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *