Rally – M33 e Skygate alla caccia del poker al Rally dei Nuraghi e del Vermentino 2022 con Paolo Andreucci.

Dopo la pausa estiva riprende l’impegno di M33 e Skygate a fianco del pluricampione italiano Paolo Andreucci nel Campionato Italiano Rally Terra 2022.

Dopo aver vinto perentoriamente le prime tre gare della stagione, Andreucci navigato da Rudy Briani sulla Skoda Fabia Rally2 Evo preparata da H-Sport e gommata MRF Tyres, arriva sull’isola dei Quattro Mori alla ricerca della quarta affermazione consecutiva.

La gara, considerata una delle più tecniche del campionato per il suo fondo particolare e difficilmente paragonabile agli sterrati del continente, riprenderà in questa edizione anche una parte del percorso del Rally Italia Sardegna valido per il Campionato del Mondo, a conferma di una sfida particolarmente impegnativa.

Il rally prenderà il via venerdì 16 settembre da Loiri Porto San Paolo alle 14:30 per disputare, senza assistenza intermedia, due passaggi sulla prova di “Oschiri”. Sabato saranno altre quattro le speciali, con un doppio passaggio su “Alà dei Sardi” e “Monte Lerno”, in una versione senza il Micky’s Jump reso celebre dal WRC. L’assistenza sarà a Berchidda, così come l’arrivo in programma dalle 15:10.

“Il Rally dei Nuraghi e del Vermentino è una gara molto bella – ha commentato Andreucci – ma altrettanto insidiosa. Il fondo è molto particolare, tipico della Sardegna, oltre alla terra ghiaiosa ci sono molte pietre che tra primo e secondo giro sicuramente usciranno dai taglia o si scopriranno anche sulla carreggiata, quindi serve velocità e sensibilità per evitare forature o altro. Lo scorso anno fu una gara importante per le alchimie di campionato, cercheremo di fare del nostro meglio per portare a casa un altro risultato importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: