Pallacanestro – Banca Popolare del Frusinate Basket Cassino altro stop, a Colleferro non si gioca.

Doveva essere il sabato, 20 in cui tornare in campo, invece su esplicita richiesta del Colleferro la settima giornata di campionato vedrà i nostri ragazzi ancora fermi ai box. Dopo la sosta forzata della precedente giornata non disputata per lavori di adeguamento alla casa del basket Longo & Pagano, il basket Cassino si ferma ancora, l’ultima gara disputata è quella della vittoriosa trasferta di Scauri che ha confermato l’indiscussa leadership del raggruppamento in solitaria, anche se ora condivisa con il Fonte Roma che ha però una gara in più.

Durante lo stop la nostra formazione ha continuato nella preparazione in maniera costante e costruttiva, tutto il gruppo tranne il capitano Matteo Pagano, che con molta probabilità tornerà a disposizione all’inizio del 2022, si è sottoposto a doppie sedute di allenamento per non perdere forma e concentrazione, il momento è propizio e non bisogna mollare di un centimetro. Come consuetudine abbiamo sentito il coach Nardone che nonostante la contrarietà palesata nell’apprendere del secondo stop ci ha lasciato la seguente dichiarazione che fa il punto sullo stato attuale della sua formazione: “Partendo dalla partita di Scauri dove c’è stata una bella prova di forza soprattutto di carattere contro una forte formazione, abbiamo consolidato il lavoro di questi ultimi tre mesi. Sono veramente orgoglioso di questi ragazzi e soprattutto anche dei giovani under che entrano e si fanno trovare sempre pronti, il miglioramento è costante e sono molto fiducioso per il proseguimento della stagione. Purtroppo continuano gli stop alle gare, Colleferro ha chiesto lo spostamento e naturalmente dobbiamo modificare il nostro programma settimanale, ci stiamo allenando individualmente soprattutto dopo l’infortunio del nostro capitano che speriamo dopo le feste e la sosta del campionato di riaverlo con noi. Matteo un giocatore che ci ha dato un equilibrio un jolly soprattutto nella difesa e nella ripartenza, ci mancherà tantissimo lo aspettiamo a braccia aperte. Lui ora è nelle mani esperte e professionali dei nostri fisioterapisti Di Giuseppe e Zolla che ringrazio personalmente, uno staff fatto di persone competenti e anche affettuose nei riguardi di questo gruppo.  I ragazzi si stanno allenando ogni giorno come se fosse una partita, il nostro preparatore atletico Palombo li sta seguendo nella maniera giusta, questo denota una grande personalità e professionalità, trasmettere questo è già una mossa vincente. Da questo punto di vista stiamo focalizzando il lavoro sulla crescita individuale soprattutto con l’aiuto dei senior che infondono ai più giovani determinazione e voglia di vincere e di fare soprattutto gruppo. In questo momento ci focalizziamo su questo genere di cose visto che purtroppo siamo fermi ai box, chiaramente potremmo pagare dazio alla ripresa soprattutto sul ritmo partita, ma io li vedo sempre concentrati e sul pezzo, è un gruppo composto da ragazzi intelligenti che sicuramente sapranno farsi trovare pronti al momento della ripartenza.”

Bene che dire speriamo che presto per il Basket Cassino torni a rotolare la palla sul parquet, noi non vediamo l’ora, Forza Basket Cassino

Max Marzilli

Responsabile Marketing & Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: