Ciclismo – 3’ edizione di Isola Liri BIKE Festival.

La società sportiva CICLISTICA ISOLA LIRI – LEONE TEAM organizza nelle giornate del 16/17/18 settembre la 3’ edizione di Isola Liri BIKE Festival. Una rassegna che, per la prima volta dopo la pandemia, assume i contorni di un vero e proprio festival della bicicletta tra convegni, incontri con le scuole, conferenze, la presentazione di libri a tema ed eventi cicloturistici.

La manifestazione nasce da un’idea del Presidente della Società organizzatrice Domenico Bartolomucci ma beneficia della collaborazione essenziale e del Patrocinio del Comune di isola del Liri che mette a disposizione i locali del Teatro Stabile Comunale e dell’ex auditorium oltre al cortile esterno. Fortemente coinvolti il Sindaco Massimiliano Quadrini, gli Assessori alla cultura Massimo D’Orazio, all’Istruzione Monica Mancini e il Consigliere Delegato allo Sport Giorgio Trombetta.

Sono stati invitati ed hanno garantito la presenza numerosi Enti ed Associazioni in qualche modo collegati al tema dello sviluppo turistico del territorio e coinvolti, direttamente o indirettamente, in un discorso di valorizzazione della Valle del Liri attraverso il cicloturismo. 

L’evento beneficia del patrocinio di FEDERCICLISMO e della Pro Loco di Isola del Liri e si colloca nella settimana che l’Unione Europea ha dedicato al tema della mobilità sostenibile tanto che è ufficialmente accreditato sul portale tematico ufficiale. Inoltre è sostenuto anche da AMODO – Alleanza per la Mobilità Sostenibile a cui Isola Liri BIKE Festival aderisce sin dalla sua nascita.

Davvero articolato il programma che prevede nelle giornate di venerdì e sabato alcuni incontri con le Scuole a tema alimentazione e attività sportiva in età giovanile; prosegue con due incontri tenuti dal ciclo viaggiatore Giorgio Lucarelli e con la presentazione del lavoro del progetto “Liris – in bicicletta dalla sorgente al mare”. Infine, nella giornata di domenica il cartellone di eventi propone la Randonnée della Valle del Liri con tre percorsi da 100, 200 e 300 km omologati ARI – Audax Randonneur Italia e una Rando Family di 30 km con finalità benefiche. Infine la giornata di domenica termina con la prestigiosa presentazione del libro su Vito Taccone “Il Camoscio d’Abruzzo” alla presenza dell’autore Federico Falcone e con la presentazione della 5’ edizione della ciclo storica “dalle cascate al lago” che si svolgerà l’8 e 9 ottobre prossimi.

Tutta la manifestazione ha anche un risvolto sociale importante. E’ stata infatti siglata una collaborazione con l’Associazione Centro Dino Ferrari per la raccolta di fondi a favore della ricerca scientifica contro la SMARD1. Una patologia rara e invalidante su cui stanno lavorando il Centro Dino Ferrari e il Policlinico di Milano. Alcuni volontari dell’associazione saranno presenti con dei gadget e a disposizione per tutti i chiarimenti del caso su questa iniziativa davvero lodevole. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: