Pallacanestro – Banca Popolare del Frusinate Basket Cassino al via la finale per il salto di categoria.

Manca ancora un passo per il raggiungimento di un meritatissimo salto di categoria. Sabato 11 giugno alle ore 18.30 a Sora prende il via una delle due finali che decreteranno le due formazioni che accederanno di diritto nella serie C Gold. Quattro formazioni, tre sono ciociare Cassino, Sora e Ferentino una romana l’Algarve Torrino. Si gioca al meglio delle tre partite chi ne vince due fa il salto di categoria. Molto equilibrata la sfida tra le due ciociare, il loro percorso nella stagione regolare è stato molto simile, Sora che ad aprile ha dovuto sostituire il coach dimissionario De Cesaris, la scelta è caduta sul duo Incelli e Basile, ha chiuso la stagione regolare in terza posizione totalizzando 34 punti con 17 vittorie e 7 sconfitte, ha realizzato 1820 punti e subiti 1625 con una differenza positiva di 195 punti. Il basket Cassino invece ha chiuso al secondo posto la regular season anche se con la classifica avulsa risulta al quarto posto, ha totalizzato 36 punti frutto di 18 gare vinte e 8 perse, ha realizzato 2067 punti subendone 1775 con una differenza positiva di 312. Le due squadre dispongono di atleti di categoria superiore e con esperienza da vendere, Sora annovera addirittura 4 atleti che hanno indossato la casacca del Cassino, De Pippo, Ausiello, Iannarilli e Velocci, tra questi De Pippo è il miglior realizzatore dei suoi con 466 punti, seguito da Serra con 377 e Ausiello con 332, buoni i numeri anche di Rodriguez 216 e Andreozzi con 195. Nel basket Cassino i magnifici quattro sono Malik Bullok, il giocatore americano con passaporto tedesco con i suoi 557 punti occupa la seconda posizione tra i realizzatori, seguito da Niccolai con 476, Ceccarelli con 408 e Aziz con 390.

Difficile immaginare che partite saranno, Sora dispone di un ampio roster e può far roteare i propri ragazzi, Cassino invece ha le rotazioni ridotte ma proprio queste difficoltà hanno consentito al gruppo di esprimersi alla grande arrivando anche a superare in semifinale con un secco 2-0, il Fonte Roma che aveva dominato la stagione regolare. Coach Nardone come sua consuetudine ha lavorato molto sulla mobilità e sulla sensibilità delle mani, i ragazzi sotto la guida attenta del preparatore atletico Palombo hanno lavorato in assoluta tranquillità e serenità, sanno benissimo cha gara uno sarà fondamentale per il raggiungimento del sogno. Sarà gara dura ma corretta vista la conoscenza e profonda stima tra gli atleti in campo, il caldo torrido che si preannuncia non depone a favore dei giocatori in campo, il tifo sarà agguerrito con 50 tifosi al seguito per la nostra formazione. Noi ci crediamo, i giocatori ci credono, la società e i tifosi ci credono e sperano di coronare il sogno della serie c Gold. Annotazione di pertinenza, il basket Cassino giocherà un’altra finale, i ragazzi terribili della Under 15 sfideranno per il titolo regionale gli avversari delle Stelle Marine in gara secca che verrà disputata sul campo dei lidensi ad Ostia. IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI

Tornando ai grandi, palla a due sabato 11 giugno ore 18.30 a Sora, arbitri dell’incontro saranno i signori Antonio La Macchia e Lorenzo Formica entrambi di Roma e che vinca il migliore. Diretta video sulla pagina Facebook. FORZA BASKET CASSINO

Max Marzilli

Ufficio stampa Basket Cassino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: