Motociclismo – La dozzina Del M.C. Franco Mancini 2000 all’attacco dello Spino.

 Saranno ben dodici i piloti con i colori ciociari in gara sul tracciato aretino

Domenica prossima a Pieve Santo Stefano (AR), prenderà il via il Campionato Italiano Velocità in Salita. La gara è la conosciuta ed apprezzata gara dello Spino, che sarà valida anche come seconda prova del Campionato Europeo della specialità (Hill Climb European Championship). Si tratta di un doppio round, con gara 1 al sabato, mentre domenica, si disputerà gara 2 che sarà valida anche per l’europeo. Il M.C. Franco Mancini 2000 di Isola del Liri, sarà al nastro di partenza di questa gara con ben dodici piloti, molto probabilmente sarà il M.C. con il maggior numero di piloti. Nel dettaglio, dando la precedenza al gentil sesso, i piloti saranno: Alessia Alonzi giovane pilota, che sarà al via in sella ad una Yamaha 125, altra rappresentante femminile sarà Nausica Casinelli, che al debutto nelle gare in salita, sarà  in sella ad una Honda 450 e gareggerà nella classe motard sia nell’italiano e sia nell’europeo. Nella classe Epoca 125 al via avremo Carlo Alpassi su Malanca. Sempre nell’epoca, ma nella classe 500 troviamo i fratelli Manuel e Daniel Mezzone, entrambi in sella a delle performanti Honda Four. . Passando alle moto moderne, nella classe 250 in sella ad una Aprilia troviamo il volterrano Marco Vigilucci. Nella classe Naked in sella ad una Honda Hornet ci sarà Mauro Di Sarra. Il toscano Frenzy Mastrullo su TM gareggerà nella combattuta classe motard. Arriviamo così alla classe superbike dove troviamo due piloti: il vicentino Salvo Sallustro Yamaha, che prenderà il via sia per l’italiano e sia per l’europeo e Williams Alonzi su Aprilia che prenderà parte solo al campionato Europeo. Nella classe sidecar a difendere i colori del M.C. Franco Mancini 2000, su un sidecar motorizzato Suzuki ci sarà il forte equipaggio romano Alessandro Di Berti-Pofi Valerio. Dobbiamo purtroppo registrare all’ultimo momento il forfait del pilota Pierluigi Cinti, che nell’ultimo test di martedi, sul tracciato del Sagittario a Latina ha rotto irrimediabilmente, il motore della sua Honda. Come vedete, si tratta di un gruppo molto variegato, con piloti che arrivano da diverse località italiane, che vanno ben oltre i confini ciociari. Infine qualche perplessità, le destano le previsioni meteo, che al momento sembrano abbastanza instabili e potrebbero dare origine a qualche pioggia. 

                                                                                                                       Lucia Alonzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: