Pallacanestro – Banca Popolare Del Frusinate Basket Cassino Vincente Contro La Lazio 71-90.

Parziali: 12-27, 19-25, 16-17, 24-21

Nuova Lazio Pall.: Ramos, Ioncu 4, Baldoni 23, Prestia, Belfiore, Carosi 5, Pop George 4, Salvadori 11, Testi 20, Cuzzocoli 4, Scanacamarra. Coach Bocci Ass. Tavelli

Basket Cassino: Bullock 17, Aziz Yabre 16, Pagano, Fionda 4, Iemma 6, Buzzacconi, Niccolai 19, Ceccarelli 22, Pignatelli 6, Cascarino. Coach Nardone

Il Basket Cassino torna alla vittoria sul terreno della Lazio nel recupero della seconda giornata del girone di ritorno. Partita mai in discussione per i nostri ragazzi che hanno confermato tutte le belle cose messe in campo anche nelle ultime partite in cui hanno perso due gare di un solo punto e una dopo un tempo supplementare. Per la Lazio nonostante le buone prestazioni dei soliti Baldoni 23 punti per lui e Testi 20, la stagione passerà obbligatoriamente per la lotteria dei play out per non retrocedere.

Buone le indicazioni ricavate dal coach Nardone che sta avendo segnali positivi dai suoi ragazzi, roster risicato vista l’assenza dell’ultimo minuto di Matteo Rinaldi rimasto a Cassino, in dieci uomini in campo con un manipolo di giovani di belle speranze e con una storia meravigliosa da raccontare. Prima convocazione per il giovane Cascarino che ha avuto la gioia di assaporare il parquet, seconda apparizione invece per Iemma che ricorderà il debutto ufficiale tra i grandi con una prestazione pazzesca. Gettato nella mischia ha ripagato il coach per la fiducia con una tripla al primo pallone ricevuto, incontenibile la sua esultanza per la giovane promessa cassinate che non pago di quello che aveva fatto si è concesso il lusso di replicare ancora con un’altra tripla, sei punti per lui e gioia infinita. Visibilmente commosso ha regalato attimi di gioia a tutto il gruppo del basket Cassino, bravi ragazzi.

Partita sempre in controllo per il Cassino con un primo quarto perfetto, ottima difesa, precisi in fase realizzativa e gara messa da subito in cassaforte, eloquente il parziale 12-27. Secondo parziale con Ceccarelli che dimostra di aver smaltito definitivamente i postumi dell’infortunio e del Covid, lui segna che è una meraviglia e alla fine sarà il più prolifico per i suoi con 22 punti e 6 triple, non male il ragazzo, seconda sirena 31-52 con 21 punti di vantaggio per Cassino. Terzo parziale in cui Cassino gestisce la gara, entrambe le formazioni rallentano visti i ritmi dei primi due quarti molto alti, si segna poco ma Cassino mantiene sempre un vantaggio più che rassicurante. Bullock dimostra che l’applicazione e la dedizione ripagano sempre, Aziz Yabre regala momenti di puro spettacolo servito alla perfezione dai compagni, una sua schiacciata distrugge o quasi il tabellone che resiste al gesto atletico del nostro atleta anche se poi dovranno intervenire i dirigenti locali per riposizionarlo nel modo corretto, parziale ancora favorevole per il Cassino 16-17.

Ultimo quarto vinto dalla Lazio 24-21. Niccolai giocatore intelligente ed eclettico gestisce le sue giocate sempre nella giusta maniera, lui il nostro si concede il lusso di ricamare giocate sempre mai banali, alla fine per lui i punti saranno 19. Di Iemma abbiamo detto possiamo ricordare le conferme di Pignatelli 6 punti e di Fionda a referto con 4 punti. Ora un paio di giorni di meritato riposo prima dell’ultima giornata della stagione regolare con la trasferta del 4 maggio sempre alle ore 21.00 ad Aprilia, c’è da vendicare la sconfitta casalinga all’ultimo secondo di un punto dopo aver condotto la gara per tutti i quarti. Nota di merito al coach Nardone sempre sul pezzo a dispensare consigli e rimproveri quando necessario, lui il nostro condottiero sa come si fa e siamo sicuri che i ragazzi apprezzano alla grande il suo modo di gestire risorse e individualità, grande coach.

Max Marzilli

Ufficio stampa Basket Cassino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: