Rally – Paolo Andreucci al Rally Italia Sardegna con M33 e Skygate nel secondo round del tricolore rally terra.

Si riaccendono i motori del Campionato Italiano Rally Terra per M33 e Skygate che il prossimo weekend scenderanno in prova speciale con Paolo Andreucci per il secondo round stagionale in programma al Rally Italia Sardegna, contestualmente all’appuntamento valido per il WRC World Rally Championship.

Il team italiano, dopo una partenza poco fortunata al Rally Adriatico, cerca riscatto con l’undici volte campione italiano che tornerà ad essere affiancato da Rudy Briani, in sostituzione a Francesco Pinelli assete per impegni personali, sempre sulla Škoda Fabia R5 Evo gommata MRF Tyres e preparata da H-Sport. L’appuntamento alla vigilia ha tutte le carte in regola per essere un rally tutt’altro che facile: concentrato nella giornata di venerdì 4 giugno, dopo lo shakedown in programma al giovedì, il Rally Italia Sardegna valido per il CIRT si dipanerà su quattro prove speciali, due da ripetere per due volte. “Filigosu-Sa Conchedda” di 22.29km e “Terranova” di 14.36km. Le stesse speciali saranno disputate anche dal Mondiale Rally e questo renderà la sfida particolarmente tecnica, dato che il fondo stradale potrebbe scavarsi in modo importante prima del passaggio dei concorrenti del tricolore terra.

La partenza avverrà da Olbia, al Parco Assistenza allestito in Loc. Isola Bianca, mentre il service tra i due giri sarà remoto, come nei rally degli anni d’oro, in Loc. Monti alla Cantina del Vermentino. Arrivo nuovamente ad Olbia dalle ore 18:30 di venerdì.

“Sarà un bel momento tornare in Sardegna – ha commentato Andreucci – la mia ultima partecipazione risale al 2015, nella gara del mondiale, che chiusi all’ottavo posto assoluto. Il 2014 è stata l’ultima occasione nella quale ho corso la gara nazionale a seguito del WRC e sono sicuro che anche questa volta sarà un rally molto duro. Occorrerà grande sensibilità di guida per seguire le linee tracciate dai piloti del WRC cercando di evitare pietre che potrebbero portare a forature inaspettate. Sappiamo di avere una macchina molto competitiva, quindi l’obiettivo sarà quello di massimizzare il nostro impegno per chiudere con un risultato importante che ci permetta di marcare dei punti utili per il campionato”.

La gara sarà seguita con una importante copertura televisiva e streaming, a cura di ACI Sport, che sarà ufficializzata sul sito www.acisport.it/CIRT nelle prossime ore.
M33 | Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *