Motociclismo – Sallustro e M.C. Franco Mancini 2000 in Belgio.

Sul tracciato stradale di Chimay Salvo Sallustro in gara nell’IRRC 

Per Salvo Sallustro, un mese di luglio decisamente impegnativo, difatti dopo la gara in Svizzera ad inizio mese, dopo la gara a Spoleto di domenica scorsa, in questo week end sarà in gara in Belgio. Esattamente sul tracciato stradale di Chimay, dove è in programma una tappa del campionato IRRC. Salvo è arrivato a Chimay già da giovedi, accompagnato dalla sua prima tifosa, ovvero la fidanzata Tabita, per cercare d studiare e memorizzare l’ostico tracciato belga. Sallustro pilota di origine siciliana, trasferito a Vicenza, già da diversi anni è in forza al M.C. Franco Mancini 2000 di Isola del Liri, partecipa al CIVS, ed al Hill Climb European Championship e nel 2021 si è aggiudicato il titolo di vice campione d’Europa nella classe Superbike. Salvo gareggia in sella ad una Yamaha R1. Chimay è un’icona delle gare stradali, e fare bene non è assolutamente facile, anche perché la concorrenza è agguerritissima. Si tratta di un tracciato stradale velocissimo, dove a differenza di quanto succede nelle gare in salita, la partenza, non è singola, ma si parte come in pista, ovvero tutti in griglia, in base alle qualifiche, ed allo spegnersi del semaforo si scatta. Sallustro, oltre ad essere un istruttore di guida, è un pilota decisamente veloce e sicuramente si difenderà bene, ma è chiaro che probabilmente dovrà pagare lo scotto del noviziato. A conferma delle nostre affermazioni ci sono i tempi che parlano, difatti nelle prime prove, nonostante la non conoscenza del percorso, Sallustro ha fatto segnare un best time, che lo colloca a metà griglia, e conoscendolo sappiamo che in gara, riuscirà a tenere un passo decisamente superiore. A fargli da supporto in questa difficile trasferta è arrivato anche un altro pilota del CIVS. Mimmo Sozzo. Per il M.C. Franco Mancini 2000, avere un pilota di tale levatura è sicuramente motivo di vanto ed orgoglio, pertanto a lui, che sicuramente terrà alti i vessilli italiani e ciociari, va un grosso in bocca al lupo.

                                                                                                                                     M.C. Franco Mancini 2000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: