Pallacanestro – Banca Popolare del Frusinate basket Cassino dopo la sosta si riprende in casa Aprilia.

Nonostante le vicissitudini legate al Covid, la pallacanestro prova ripartire dopo la sosta natalizia. I ragazzi cari al presidente Dino Pagano affronteranno nella penultima giornata del girone di andata con una partita ancora da recuperare la formazione pontina dell’Aprilia.

Un test sicuramente da non sottovalutare anche per le assenze in casa biancoazzurra di ben tre elementi di assoluto rispetto, Pagano, Papa e Fionda. L’avversario di domenica 9 gennaio è la Virtus Aprilia, la formazione pontina allenata in panca da coach Zuppante occupa uno dei posti utili per i play off. In classifica ha 8 punti e una gara da recuperare, frutto di 4 vittorie ottenute tutte in trasferta contro Albano, Frosinone, Scauri e Colleferro, ha segnato 776 punti e ne ha subiti 773 con una differenza a favori di 3 punti. Puleo risulta essere il giocatore più prolifico con 145 punti all’attivo con 8 gare giocate, buono il rendimento costante di Cencioni che di punti ne ha realizzati 143 ma con due gare in più. Francesconi insegue con 139 punti seguito da Scarnati con 124, insomma attenti a questi quattro atleti che hanno realizzato 551 punti sui 776 totali.

Coach Nardone ha preparato la gara con la stessa caparbietà di sempre, nonostante le difficoltà dovute al calo di concentrazione conseguenza della lunga pausa ma ha ottenuto ottime sensazione dal suo gruppo. Noi come sempre ci siamo affidati alle sue parole per presentare questo match che in caso di vittoria ci porterebbe al big match di domenica 16 gennaio nelle migliori condizioni mentali possibili: “Ottima settimana di allenamenti dopo la lunga sosta natalizia, purtroppo siamo in formazione rimaneggiata perché oltre a Pagano ci mancheranno altre due pedine fondamentali. Victor Papa si è fermato per una botta alla schiena rimediata nell’ultima gara casalinga che ha accentuato un problema che il giocatore si porta da diverso tempo, per lui i tempi di recupero parlano di almeno 30 giorni di stop, mancherà anche Fionda fermato in quarantena per un contatto con un positivo. Da una parte queste vicissitudini metteranno alla prova le nostre caratteristiche per reagire anche alle avversità, i ragazzi si stanno allenando alla grande, sicuramente dovranno dare ognuno quel 20 per cento di più per cercare di uscire ad questa situazione difficile in questo periodo. Io penso che dobbiamo fare così perché queste motivazioni aiutano nella crescita degli altri componenti il gruppo prima squadra, da questo punto di vista stiamo rispettando quelle che sono le indicazioni della nostra società che ci chiede di far migliorare tutti, sono ampiamente soddisfatto, soprattutto per i nostri under che mi danno delle grosse soddisfazioni. Io sono motivato ma i miei ragazzi lo sono di più, questo è veramente un grande gruppo che mi dà sempre grandi soddisfazioni a prescindere da quelli che saranno i risultati futuri. Voglio sottolineare tra gli altri il grande lavoro e la crescita costante nonostante non sia più un “giovanotto” di Luciano Niccolai che veramente sta dando una mano in maniera importante. La prossima gara chiaramente la giocheremo con una buona formazione che nonostante abbia 8 punti in classifica ha ottenuto tutte le vittorie in trasferta contro formazioni blasonate, la gara sarà tiratissima ma queste partite con molti stimoli sono quelle più belle e tutti a partire dal coach si devono assumere delle responsabilità e metterci tanto cuore per cercare di regalare un’altra gioia ai nostri tifosi in vista poi dell’ultima partita del girone d’andata.”

Quindi palla a due alle ore 18.00, arbitri della partita saranno Roberto Rizzuto di Latina e Simone Matteis di Itri. Telecronaca diretta sulla pagina ufficiale AD BASKET CASSINO su Facebook.

Max Marzilli

Responsabile marketing & comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: