Scherma – La Scherma Frosinone torna in pedana per l’inizio della stagione agonistica.

Dopo la pausa estiva la Scherma Frosinone riprende a ritmo serrato gli allenamenti presso il Palazzetto del basket del Casaleno per affrontare al meglio i primi appuntamenti della stagione agonistica. Altissima come sempre l’attenzione verso le norme di sicurezza indicate dalla Federazione Italiana Scherma e dal Ministero della Salute, la stessa attenzione che ha permesso al club frusinate di continuare ad allenarsi anche nei momenti più difficili dell’emergenza sanitaria, senza rischi per la  salute degli atleti. 

La segretaria della Scherma Frosinone Gabriella Sarandrea con l’ex presidente della FIS Giorgio Scarso (a destra)

“Un nostro vanto e una nostra priorità”, sottolinea il maestro Gianfilippo Di Nucci, che insieme a tutto lo staff tecnico e amministrativo della Scherma Frosinone è impegnato nelle selezioni del nuovo vivaio di giovanissimi atleti che vogliono avvicinarsi per la prima volta al mondo della scherma.

Si comincia con le gare già dal prossimo fine settimana, che vedrà scendere in pedana ad Ariccia gli schermidori della categoria Assoluti per la fase Regionale della qualificazione Nazionale. A metà ottobre sarà invece la volta dal Campionato Italiano Under 14 di Riccione. Alla gara, che recupera la competizione sospesa nella scorsa stagione a causa della pandemica, parteciperanno Edoardo Belli, Riccardo Ceccani e Giacomo Campoli, qualificati nelle categorie Allievi e Ragazzi.

“Dopo un anno molto difficile in cui l’attività agonistica ha subito un’inevitabile e necessaria riduzione questo è un bel segno di vera ripartenza” dice sempre Di Nucci “che la Scherma Frosinone si prepara ad onorare con l’impegno e la determinazione che ha sempre dimostrato”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: