Rally – Monte San Giovanni Campano tutto pronto per il ritorno della manifestazione. 

Il primo rally città di Monte San Giovanni pronto a partire.

I duemilaventuno ha segnato il ritorno nel calendario Aci-sport del rally di Monte San Giovanni Campano. Un ritorno in grande stile quello della gara frusinate, avvenuto grazie all’impegno della Rally Game e dell’associazione ASD Free Spirit.

Nonostante la validità di gara nazionale, il rally ha riscosso un buon successo di partecipanti circa cinquanta.

I motori, nel piccolo centro alle pendici dei monti Ernici, si accenderanno già nella giornata di sabato 7 agosto dalle 9:30 alle 14:30, quando con le verifiche tecniche presso il piazzale Oasi del Vallone ad Arpino partirà l’edizione numero uno del rally. Al termine delle stesse, in località Sant’Onofrio nel comune di Monte San Giovanni, avrà inizio lo shakedown, il test si protrarrà fino alle 19:30.

Saranno sei i tratti cronometrati per circa 56 km, per un totale di 177 km di cui 121 di trasferimenti. Saranno i comuni di Monte San Giovanni Campano e Boville Ernica, ad ospitare le prove speciali. Due tratti cronometrati tecnici e selettivi, che metteranno a dura prova sia le vetture che gli equipaggi, dando vita a duelli che a fine gara domenica 8 agosto, con l’arrivo alle 19:00 in via Valle nei pressi del centro cittadino di Monte San Giovanni Campano, decreteranno il vincitore della kermesse.

 LA GARA

Il rally vero e proprio, entrerà nel vivo nella giornata di domenica, la partenza è fissata alle ore 9:30 ad Arpino dal piazzale Oasi del Vallone, stessa location che ospiterà il parco assistenza con ingressi alle 12:20 e alle 15:55. I riordini tutti ubicati a Boville Ernica presso il lavatoio con ingresso alle 10:50; 14:25 e quello finale prima dell’arrivo a Monte San Giovanni alle 18:00.

Saranno i 10,300 km della “piesse” di Monte San Giovanni Campano ad aprire le ostilità di questa gara voluta dal compatto gruppo Monticiano Free Spirit. Gli orari, intesi per il passaggio del primo equipaggio sono per 09:54;13:29;17;04. Sul tratto di Boville Ernica i concorrenti transiteranno alle 10:30; 14:05; 17:40.Controlli a timbro gli equipaggi lo effettueranno presso il Bar Gelateria Valentino’s a Chiaiamari. La Kermesse, rispetta le regole Covid 19, come previsto dalle vigenti normative sanitarie questo sotto l’occhio vigile di Marco Mingarelli. Gli organizzatori e lo staff operativo coordinato dal Direttore di Gara Stefano Torcellan, hanno predisposto tutti i particolari  e accorgimenti per la più completa sicurezza sanitaria oltre che per quella sportiva. Il super visore dell’evento per Aci Sport é Luigi Pirollo, nome celebre del rallysmo italiano due volte campione del mondo rallye gruppo N.

PARTNER AL FIANCO DELL’ORGANIZZAZIONE

Un evento, che conta nel corso degli anni  di diventare uno dei fiori all’occhiello del centro penisola. Già da questa prima edizione, gli organizzatori hanno avuto risposta da enti locali: è doveroso sottolineare l’impegno del comune di Boville Ernica e quello di Monte San Giovanni Campano. Nota di merito, va anche all’appoggio determinante di partner quali: Ang Rally Team, Ferr-All,Ds Partes, l’Orione Ristorante e Caffetteria del Pozzo, che insieme ad altri piccoli  ed indispensabili sostenitori-partner hanno permesso l’organizzazione della gara. Non vanno dimenticate   le associazioni locali che con il loro appoggio hanno creduto fin da subito al progetto della Rally Game e della Free Spirit.

 GLI EQUIPAGGI 

Difficile azzardare pronostici per il successo assoluto; otto “errecinque” iscritte, daranno sicuramente spettacolo al numeroso pubblico che seguirà l’evento. Il campione in carica Crz 2020 e attuale capoclassifica centro sud, Carmine Tribuzio, ritrova al suo fianco Gianni Stracqualursi. La coppia, della Skoda R5 dovrà vedersela con l’alfiere della Lion Team Andrea Minchella(copilota Garzuoli) e il sempre temibile sulle strade casalinghe Emanuele Giannetti, assistito  in abitacolo di una vettura dal marchio  Boemo dal rientrante, dopo il crash del Terra di Argil ,Marco Lepore. Il rally monticiano, regista gli esordi in “R5″per il ceccanese Vincenzo Massa e Daniel D’Alessandro, impegnati in questo 2021 nel Ciwrc e per Antonio Trotta e Giacomo Verrico. Della partita nella classe regina dei nazionali, i toscani Fiore-Natalini e Della Maggiora-Moriconi.Una rinuncia all’ultimo in R5, è quella di Girardi-Esposito. Staccheranno il cartellino di presenza anche tre vetture dal passato glorioso; la Lancia Delta A8 dei Sari, la Renault Clio Maxi Kit di Acco-Serena e la Renault 5 Gt Turbo A7 di Verardo-Menerella. 

Torna dopo qualche anno in gara anche Alessandro Olevano assistito in abitacolo di una Mitsubishi Evo N4 da Davide Bragaglia. In R4,presenza di  Luca Santoro coadiuvato dalla “dama” Marika Sardilli e  dell’equipaggio da tenere sott’occhio composto da  Abatecola-Maini(Mitsu N4). In s1600 un solo equipaggio, quello di Di Vito-Liburdi. Positiva la risposta nelle altre classi con equipaggi pronti a dire la loro; in R3c presenza dell’equipaggio locale composto da Zoffranieri-Nardozi, In A7 di Taglienti-Mariani,Fiorella -Ceccarelli,Scaccia-Scaccia e Bombara-Del Sordo.I n N3 di Gismondi-Del Brocco e Quatrini-Parente .In n2, oltre al veloce Marco Palombi(Copilota Moro Jacopo)da registrare la presenza di Fabiano Cipriani, il copilota di Ceccano, lascerà il quaderno delle note per tornare a stringere il volante, al suo fianco il fratello Mattia. Tra gli iscritti in N2 anche Dragone-Di Traglia.

Press Office Rally Game by Art Digital

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: