Motociclismo – Primi test sul circuito di Vallelunga più che positivi per Pontone e il suo Team.

Non esiste pilota che non attenda con un mix di ansia e trepidazione l’inizio dei primi test invernali, si tratta del momento esatto in cui si torna in pista a girare dopo mesi di riposo forzato.

Sono sensazioni che Armando Pontone conosce bene. Il pilota cassinate nella stagione sportiva ormai alle porte sarà ancora una volta protagonista nel Campionato Italiano Alta Velocità, categoria Supersport 600.

Proprio nel fine settimana scorso, supportato dal Team Bike&Motor, ha avviato ufficialmente i primi approcci con il nuovo anno sul circuito di Vallelunga:

«E’ stato bellissimo – ha commentato – risalire in sella e ritrovarmi ai box con la mia fantastica squadra. Già di primo mattino, quando ci siamo radunati venerdì, abbiamo fatto un briefing per strutturare la giornata di prove. Sin dai turni di partenza, nonostante le temperature fossero molto fredde, mi sono sentito subito in condizioni di agio totale con la nuova moto».

Il responso tutto insito nei tempi:

«Tendevano a migliorare costantemente. Abbiamo provato diverse soluzioni che speriamo possano portarci dei vantaggi in vista del prossimo campionato che partirà a metà aprile. La cosa bella è che si lavora con serenità».

Complice anche il feeling instauratosi con lo staff del “Bike&Motor”:

«Questo sicuramente – la conferma di “Pontonix 80” – incide tantissimo. Per me Alessandro e Stefano Mazza sono come due membri della famiglia. Con loro ci capiamo al volo ed ogni cosa apparentemente difficile in realtà, attraverso dialogo ed intuizioni, diventa semplice. C’è il giusto scambio dialettico, denso di professionalità, che rende in discesa il percorso di avvicinamento alla stagione 2021. A tutto lo staff rivolgo i miei ringraziamenti, al pari della Motorsport Italia e delle tante realtà aziendali del territorio provinciale che hanno deciso di supportarmi».

Sacrifici notevoli che stanno trovando il sostegno di figure altrettanto speciali:

«La mia ragazza ed i miei genitori – ammette un emozionato Pontone – hanno sempre creduto in me, rimanendomi accanto anche nei momenti più bui. Cercherò di ottenere importanti risultati anche per loro. Sogno di dedicarli la vittoria del prossimo campionato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: