Triathlon – Pozzatti solido nella World Cup di Arzachena.

Sabato 10 ottobre Gianluca Pozzatti ha disputato la tappa di Coppa del Mondo di Arzachena, località della Costa Smeralda in Sardegna. La gara su distanza sprintè stata tracciata su un percorso molto duro che ha reso la competizione decisamente avvincente.  La vittoria è andata al campione del mondo in carica Vincent Luis (FRA) che ha preceduto il norvegese Kristian Blummenfelt e il britannico due volte campione olimpico  Alistair Brownlee.

Il neo campione italiano Pozzatti ha chiuso la sua prova in 18° posizionedimostrandosi sempre più solido nel circuito più prestigioso al mondo, come in questo caso specifico dove il parterre atletico era di caratura pre-olimpica con tutti i migliori al via.

Di seguito il suo commento rilasciato all’ufficio stampa della Federazione Italiana Triathlon: “Oggi è stata davvero dura, ho nuotato leggermente al di sotto delle mie potenzialità, quindi sono stato costretto a forzare subito in bici prendendomi anche qualche rischio per riuscire a riagganciare Stateff e Fabian (connazionali ndr) che mi precedevano dal nuoto, riuscendo così a portarmi con loro nel gruppo dei diretti inseguitori, ma davanti sono andati veramente forte. A piedi, meglio del previsto, soprattutto alla luce dell’accenno dei crampi nelle prime fasi della frazione run, riuscendo anche a fare la volata con Alessandro Fabian.
Il tracciato era molto impegnativo, ma la gara stupenda in una location da sogno – conclude l’azzurro – è stato bellissimo nuotare nelle acque cristalline della Sardegna, pedalare su queste colline e correre lungo questo suggestivo lungomare”.

Il week end, purtroppo, non ha portato solo buone notizie. Infatti, a pochi giorni dal via del Campionato Italiano di Triathlon Medio svoltosi a Borgo Egnazia, un  incidente ha messo fuori gioco due contendenti per il titolo e portacolori del Team 707: Giorgia Priarone e Gregory Barnaby. Escoriazioni e brutte botte per Priarone mentre Barnaby è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per sistemare la frattura della clavicola. Un grosso in bocca al lupo a questi due atleti che quest’anno hanno avuto una stagione sfortunata considerando anche l’emergenza Covid-19.

Il prossimo appuntamento sarà il Campionato Italiano Assoluto sulla distanza Olimpica che si disputerà a San Benedetto del Tronto il prossimo 25 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: