Rally – Movisport all’Eurorally: Melegari “argento” in Ungheria.

Il pilota reggiano, affiancato per la prima volta da Fenoli, ha conquistato la seconda posizione dietro al rivale Erdi Jr. che correva in casa, tenendo aperta la corsa per il titolo a due prove dal termine.

Nyíregyháza (Ungheria), 08 novembre 2020

E’ uno Zelindo Melegari soddisfatto, quello che ha tagliato il traguardo oggi al Rally di Ungheria, terzultima prova del Campionato Europeo Rally, a Nyíregyháza, nella parte nord-orientale del Paese. Dunque, la corsa continentale di Movisport con il suo portacolori prosegue a ritmo serrato, con la seconda posizione di ERC-2 acquisita da Melegari dietro al vincitore Tibor Erdi Jr, il quale correva “in casa”. E proprio il “fattore campo” ha giocato a favore del driver locale che arrivato alla gara casalinga appaiato a Melegari, ha potuto prendere il comando della classifica, con il campionato che comunque rimane apertissimo, a due prove dal termine, i rallies delle Canarie e di Spa, in Belgio.

Una prestazione di strategia, “in difesa”, quella di Melegari, al volante della Subaru Impreza Sti Gruppo N di GB Motors Racing, sulla quale era affiancato da un nuovo copilota, Manuel Fenoli, in una gara che disputava peraltro per la prima volta, caratterizzata dal fondo insidioso e nella quale era necessario arrivare a punti senza cercare sfide improbabili. Trovare punti “pesanti” per non vanificare una stagione sinora di alto profilo. Missione dunque compiuta e classifica di campionato aperta a molte possibilità.

Una gara non facile – ha commentato Melegari ai microfoni dell’arrivo – sapevamo che Erdi in casa sua sarebbe stato difficile da battere, ed in più le strade si sono rivelate insidiose ma abbiamo comunque tenuto un ritmo alto per tenerlo sotto pressione e soprattutto per arrivare a cogliere un risultato che tenesse aperto il campionato. E ce l’abbiano fatta. Vettura sempre efficiente e competitiva, ottima l’intesa con il nuovo copilota Manuel Fenoli, guardiamo avanti, siamo davvero soddisfatti”.

Nella foto: Melegari (by Josef Petru)

UFFICIO STAMPAAlessandro BugelliGiornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: