Calcio – La capolista Ceccano centra il poker di successi grazie a Compagnone e l’uno-due di Carlini.

CECCANO-MONTE SAN BIAGIO 3-2

CECCANO: Micheli, Bignani (36’ st Cipriani), Protani M., Rotondi (7’ st Marcucci), Seppani, Padovani, Bucciarelli (44’ st Carlini L.), Lillo, Compagnone V. (34’ st Pisacane), Simone (7’ st Casalese), Carlini A. A disposizione: Stella, Protani D., Vitti, Compagnone L. Allenatore: Carlini M.

MONTE SAN BIAGIO: Bartolelli, Di Franco (31’ st Di Giorgio), Sisto (1’ st Marrone), Marziale, Lubrano, La Manna, Parisella, Fanelli, Esposito (1’ st Petrone), Di Trocchio, Gionta (22’ st Caporiccio). A disposizione: Matrone, Moggio, Martucci, Sanogo, Quadrino. Allenatore: Del Prete.

Arbitro: Gramolelli di Ciampino.

Marcatori: 15′ pt Sisto, 25’ pt Compagnone, 35’ pt Carlini A., 5’ st Di Trocchio, 20’ st Carlini A.

Note: espulsi al 15’ st La Manna per doppia ammonizione e al 47’ st Caporiccio per gioco scorretto; ammoniti Carlini A., Lillo, Bucciarelli, Padovani e Micheli, spettatori 100 circa; angoli 4-2; recupero: 1’ pt, 5’ st.

Padovani-FanelliCECCANO – Poker di vittorie di fila su altrettante gare sin qui disputate dall’inizio del campionato di Promozione da parte del Ceccano che supera tra le mura amiche 3-2 anche il fanalino di coda Monte San Biagio che comunque ha disputato un ottimo match e deve recuperare ancora la gara interna della prima giornata con l’Alatri. La classica partita giocata con concentrazione e determinazione da parte di Padovani e compagni che così rafforzano il primato in classifica, dove restano solitari dal momento che la partita tra Isolaliri e Nuovo Cos Larina non è stata disputata.

Il tecnico Carlini conferma lo stesso undici iniziale che ha giocato sia con il Montenero che a Sabaudia. In avvio di gara i rossoblù si fanno subito intraprendenti con gli ospiti a difendersi con qualche affanno. E al 5’ i ragazzi di Del Prete passano con Sisto su indecisione della retroguardia rossoblù. Reagisce il Ceccano e, dopo una grande parata di Bartolelli al 19’ su tiro di Simone e un palo al 22’ colpito da Lillo, al 25’ pareggia grazie ad un colpo di tesa di Compagnone su perfetto assist di Simone. Poco dopo la mezz’ora proprio il numero nove rossoblù si fa respingere un tiro ravvicinato dal portiere ospite. Ma il raddoppio è nell’aria e giunge al 35’. La Manna atterra al limite dell’area Bucciarelli e il susseguente calcio di punizione dello specialista Alessio Calini sorprende Bartolelli. Con il Ceccano avanti 2-1 le due squadre vanno al riposo. Nella ripresa il Monte San Biagio si riversa nella metàcampo avversaria alla ricerca del pareggio. E lo trova già al 5’ quando va via sulla sinistra Parisella e serve al centro dell’area Di Trocchio il quale trova l’angolino giusto e supera Micheli. Ma il Ceccano non ci sta e trova il definitivo vantaggio al 20’ quando Lillo, con un’azione travolgente, porge la sfera ad Alessio Carlini e questa volta il bomber rossoblù realizza di destro. Gli ospiti, anche in dieci, cercano il nuovo pareggio, ma i padroni di casa si difendono molto bene e divorano anche il quarto gol con Compagnone, Alessio Carlini e il neo entrato Pisacane e portano a casa altri tre punti. Ed ora, Covid-19 permettendo, i rossoblù sono attesi dalla trasferta in casa del Nuovo Cos Latina che non ha giocato, come detto, ad Isola del Liri per via del Coronavirus, mentre il Monte San Biagio riceve a Lenola il Nuovo Latina Isonzo. Una trasferta dalla quale ci si aspetta il massimo da parte del Ceccano proprio per restare nei quartieri alti della classifica.

Tommaso Cappella-Ufficio Stampa Ceccano calcio 1920

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: