Triathlon – Doppio titolo tricolore per il Team 707.

l mese di settembre regala ancora grandissime soddisfazioni al Team 707 dopo un inizio di stagione povero di competizioni. Sabato 26 settembre è andato in scena il classico appuntamento di fine settembre del Campionato Italiano Assoluto di Triathlon Sprint a Lignano Sabbiadoro. Format nuovo, vista l’emergenza Covid-19, in cui la partenza è stata proposta in modalità rolling start con al via due atleti ogni 30’’ e con la frazione bike no draft. Una vera e propria cronometro contro il tempo e se stessi con pochi punti di riferimenti. Al via per il Team 707 Gianluca Pozzatti, Gregory Barnaby, Giorgia Priarone e Lilli Gelmini oltre a diversi giovani.

Pozzatti si è presentato al via da favorito in quanto Campione Italiano in carica con la convinzione di volersi riconfermare nonostante il periodo “negativo” dopo il Grand Prix francese, che lo ha visto sfortunato protagonista scoprendo la positività al coronavirus. Quasi tre settimane di quarantena e allenamenti indoor lo hanno messo in difficoltà nel potersi presentare al 100% ai nastri di partenza. Ma a quanto pare questa piccola disavventura lo ha solo fortificato e motivato a fare una gara tutta all’attacco. Buon nuoto in cui ha perso circa 28’’ dall’altro favorito di giornata, il giovane Alessio Crociani fresco vincitore del titolo Italiano Assoluto di Aquathlon e Junior di triathlon. In bici, però, grazie ad una frazione pazzesca guadagna quasi 50’’ sui diretti inseguitori giocandosi il tutto per tutto nella frazione finale. Una lunga volata lunga 5 km lo porta sfinito al traguardo ma vittorioso davanti al giovane Crociani e a Sarzilla, new entry sul podio tricolore della distanza sprint. Al quinto posto termina Gregory Barnaby che consolida la leadership del Team nero verde a livello maschile.

Il Campionato Italiano è anche servito all’assegnazione del titolo italiano a Squadre con la somma dei tempi dei due migliori atleti maschi e femmine. Grazie ai risultati a livello maschile, al quinto posto di Giorgia Priarone e all’undicesimo di Gelmini Lilli il Team 707 si laurea Squadra Campione d’Italia per la terza volta nella propria storia. Un obiettivo di grande spessore considerando le squadre in lizza per il titolo. Al secondo posto termina la DDS seguita dalla Minerva Roma.

Di seguito il commento post gara rilasciato da Gianluca Pozzatti all’ufficio stampa della Fitri: “È stata dura, un avvicinamento travagliato, ho voluto fortemente questa vittoria e sono riuscito a confermarmi campione italiano di triathlon sprint. Chi mi è stato vicino sa quanto è stato difficile questo ultimo mese, ripeto l’ho voluto fortemente questo titolo, ho stretto i denti e sono veramente contento. Questa maglia ripaga di tutta questa stagione particolare con rulli indoor e poche gare. Format anomalo e poca strategia, sapevo di dover nuotare forte, il riferimento degli atleti avanti aiuta ma è difficile conoscere l’andamento della gara. In bici ho spinto al massimo sapendo che la frazione di ciclismo poteva essere decisiva.

L’ultima frazione ero stanco ma ho stretto i denti. Format difficile, pochi riferimenti, tanti suggerimenti dal pubblico e poca certezza, bisogna solo spingere. Mancano ancora alcune gare alla chiusura della stagione, sono in programma ancora una coppa del mondo, forse due e altre gare, si può dire che la stagione inizia ora.  Speriamo che si riesca a gareggiare e che tutto vada per il meglio, sono molto motivato per questo inizio-fine di stagione. Felice di vestire questa maglia del titolo individuale e felice anche per il titolo a squadre del mio team che mi supporta sempre molto. Porterò queste maglie con onore.”

Gli appuntamenti con le competizioni non sono finiti e il mese di ottobre sarà denso di appuntamenti con la Coppa del Mondo di Arzachena, i Campionati Italiani di 70.3 a Borgo Egnazia per concludere a fine mese con il Campionato Italiano Assoluto di Triathlon Olimpico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: