RALLY – XRace Sport sfortunata all’esordio su terra.

Il romagnolo Luca Caprili, con la Ford Fiesta R2, beffato da un “lungo” a fine gara.

Positive comunque le sensazioni sentite alla guida della vettura soprattutto nelle veloci prove della prima giornata di gara.

Un esordio sfortunato, quello di X Race Sport, nel tricolore terra, partito lo scorso fine settimana l Rally Valtiberina, tra le provincie di Arezzo e Siena.

Al via, con il vessillo della X rossa, c’era la Ford Fiesta R2 di MT Motorsport affidata a Luca Caprili e Alberto Franciosi.

Una gara partita bene, per il pilota romagnolo, che soprattutto nelle veloci prove della prima giornata di gara, corse nelle “crete senesi” ha avuto ottime sensazioni alla guida della Fiesta e fornendo convincenti prestazioni cronometriche, in una classe, la R2, rivelatasi estremamente competitiva e ricca di grandi piloti.

Purtroppo, la gara per Caprili-Franciosi si è chiusa anzitempo, peraltro sull’ultima fatica cronometrata, beffati da un’uscita di strada con la quale è stato danneggiato l’avantreno senza quindi avere modo di ripartire.

Fotografia di Photo Zini

UFFICIO STAMPA 

Alessandro Bugelli

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: