Pallavolo – R.N. Frosinone, le giovanili tornano in acqua.

Il mese di giugno si aprirà con una gran bella novità per L’Automotive Rari Nantes Frosinone. Da lunedì 1, infatti, i ragazzi di tutte le categorie gialloblù potranno tornare in vasca. La riapertura dello splendido Stadio del Nuoto di Frosinone coinciderà con la ripresa degli allenamenti dei giovani ciociari. Finalmente uno spiraglio di normalità, dopo mesi difficili per tutti ma soprattutto per chi, come gli sportivi, è abituato a uno stile di vita attivo, quasi frenetico.

Alle 16 scenderanno in acqua le categorie dei più piccoli, mentre alle 18 sarà la volta dei ragazzi più grandi. A guidare gli allenamenti, come sempre in questa stagione, gli allenatori Fabrizio Spinelli e Federico Ceccarelli. Le sedute seguiranno scrupolosamente tutte le linee guida e le direttive del governo e della Federazione per svolgersi nella massima sicurezza. Per questo, fino a successivo decreto, i ragazzi potranno svolgere allenamenti individuali, di nuoto o di tecnica di base, ma senza interagire attivamente con i loro compagni. Inoltre, sarà obbligatorio indossare la mascherina fino all’entrata in vasca.

La società è soddisfatta e felice di questa ripresa, un grande passo verso il ritorno alla normalità. Ma, come sempre, non resta a guardare. Il presidente Vincenzo Russo e il consiglio direttivo gialloblù, infatti, hanno deciso un taglio del 40% sull’ultima rata della quota sociale. Ai nostri occhi, un atto dovuto, visto il momento che viviamo, nei confronti di chi da anni fa parte della famiglia Rari Nantes Frosinone.

Inutile sottolineare l’entusiasmo palpabile e l’emozione che vela questo momento, sia da parte degli allenatori, sia soprattutto dei nostri atleti. Lunedì la racconteremo sui nostri canali social e grazie all’emittente locale Extra Tv. La quasi totalità degli iscritti ha risposto subito presente a questa chiamata di ripresa degli allenamenti. Il che evidenzia un tratto fondamentale per la ripartenza non solo dello sport, ma dell’intero Paese: non abbiate paura. Dobbiamo affrontare la convivenza con il coronavirus in sicurezza, ma con coraggio. È l’unico modo per ripartire veramente. Tutti insieme.

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: