Calcio – Al Ceccano non basta Padovani, ottavo ko esterno di fila.

PROMOZIONE-GIRONE D – ATLETICO MORENA-CECCANO 2-1

ATLETICO MORENA: Di Stefano, Perrella, Puddu, Dall’Armi, Mazzon, Marcelli, Sciamanna (29’ st Delle Monache), Libertini (37’ st Spina), Stefanini (1’ st Quattara) (48’ st Pallotta), Tidu (12’ st Fani), Ingannamorte. A disposizione: Gallo, Rizzo, Guarnjri, Santucci. Allenatore: Antoniutti.

CECCANO: Micheli, Mamadou, Protani 7’ st Cipriani), Padovani, Bignani, Tiberia, Pompili, Carlini E., Compagnone, Marcucci (42’ st Lampazzi), Carlini A. A disposizione: Stella, Bucciareli, Pagliaroli, Natalizi, Dugsin. Allenatore: Bragaglia.

Arbitro: Crescenzi di Viterbo.

Marcatori: 13’ pt Padovani, 33’ pt Dall’Armi, 4’ st Libertini.

Note: espulso all’11’ st Di Stefano per doppia ammonizione; ammoniti Stefanini, Pompili, Tiberia e Padovani; angoli: 1-8; rcupero:1’ pt, 6’ st.

MORENA – Prosegue il mal di trasferta del Ceccano che, dopo la vittoria interna con il Torre Angela, non riesce proprio ad invertire la rotta lontano dal “Popolla” dove invece resta imbattuto. I rossoblù conoscono quindi l’ottava sconfitta di fila in questo girone D del campionato di Promozione, questa volta per 2-1 al cospetto dell’Atletico Morena, dopo essere andati meritatamente in vantaggio e aver condotto un ottimo primo tempo. I romani di contro, con questa vittoria, avvicinano addirittura la zona playoff. Una gara che vede gli ospiti subito intraprendenti. Già al 1’ un gran tiro di Alessio Carlini trova Di Stefano alla deviazione in angolo. L’estremo difensore dei romani si ripete all’11’ su gran conclusione di Pompili. Proprio quest’ultimo, due minuti dopo, dalla sinistra rimette al centro dove si trova solo Padovani e di testa indovina l’angolo giusto. Dopo un tentativo di Compagnone per il raddoppio, arriva invece al 33’il pareggio dell’Atletico Morena con il classico tiro della domenica di Dall’Armi il quale di sinistro dai trenta metri trova l’incrocio dei pali. Nella ripresa al 4’ la squadra di Antoniutti si porta in vantaggio per una dormita della difesa rossoblù che lascia solo Libertini sul secondo palo dopo un cross dal fondo di Sciamanna. Un minuto dopo il Ceccano potrebbe pareggiare, ma il pallone calciato da Alessio Carlini si stampa sulla traversa. La gara finisce qui con Padovani e compagni che non riescono ad approfittare nemmeno della superiorità numerica e si devono arrendere per l’ottava volta lontano dal “Popolla”. Ed ora i rossoblù sono attesi dal recupero con il Giardinetti mercoledìpomeriggio alle ore 14.30 al “Popolla” e domenica prossima alle ore 11,00 il Ceccano si recherà alla Borghesiana di Roma per affrontare la corazzata Torrenova. Due gare dalle quali ci si aspetta un Ceccano deciso e determinato in grado quindi di conquistare quei punti necessari per uscire da una situazione di classifica difficile.

Tommaso Cappella-Ufficio Stampa Ceccano calcio 1920

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: