Rally – Un Como che infonde fiducia al duo Campagna – Colapietro.

Il Trofeo ACI Como, finale unica della Rally Cup Italia ed atto conclusivo del Trofeo Clio N3 e del Michelin Rally Cup, va in archivio con un Michele Campagna rivitalizzato, nonostante il risultato finale possa dare spazio ad una diversa interpretazione. Dopo aver realizzato 3 vittorie nelle ultime gare, Il pilota di Castro dei Volsci, in coppia con il ceccanese Andrea Colapietro, sulla loro Clio Rs, scesi dalla pedana di partenza in lizza per la vittoria della Coppa Italia Rally e per il Trofeo Michelin sono stati protagonisti di un’uscita di strada, avvenuta sull’ultima prova speciale, quando era saldamente al secondo posto. Un trofeo Aci Como difficile, corso in 2 giornate con condizioni miste, vedeva il duo ciociaro uscire dalla prima prova speciale Pian del Tivano con un primo tempo di classe. Un terzo tempo di classe sulla successiva Bellagio causa un problema al cambio lo faceva scendere in seconda posizione di classe.

“Il Rally Aci Como difficile e travagliato sin dal via” – racconta Mic Campagna – “Sia dalla prima prova abbiamo avuto un problema al cambio, problema poi “risolto” grazie ad Andrea che teneva la leva del cambio e non faceva uscire la marcia.”

Alternatosi sempre nei primi tre di classe l’equipaggio ciociaro concludeva la sua gara sull’ultima prova causa un dritto con conseguente uscita di strada.

“Purtroppo, sull’ultima prova, un mio errore dovuto ad un calo di concentrazione ci ha fatto arrivare lunghi ad una staccata e costretti al ritiro. Mi dispiace per i Team Dgs Autosport & Palombi Motorsport, per la mia famiglia e in primis mio padre, per i partner, per la Casarano Rally Team, per Andrea e per le tante persone che ci seguivano online dalla ciociaria. Eravamo pronti ma il finale è stato diverso dalle aspettative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: