CalcioGiovanile – Giovanissimi Provinciali – Ceccano, pesante ko nella stracittadina.

FABRATERIA VETUS-CECCANO 12-0

FABRATERIA VETUS: Cerroni, Tiberia, D’Annibale (10′ st Pagliei), Riccardi, Martelli G. (15′ st Sraccone), Rotondo, Martelli M. (15′ st Oliva), Colapietro, Volpe, Maura, Cipriani K. (3′ st Cipriani A.). A disposizione: Vitaterna, Quattrini, Marzella. Allenatore: Carlini M.

CECCANO: Oresti, Aurilia, Pizzuti, D’Annibale (5′ st Paniccia), Maliziola (15′ st Del Brocco), Panella, Maura, Reffe, Colapietro, Mostarda, Mastrogiacomo. A disposizione: Di Mario. Allenatore: Carlini S.

Arbitro: Palmieri di Frosinone.

Marcatori: 6’ pt Volpe, 16′ pt Volpe, 21′ pt Martelli M., 30′ pt Volpe, 4′ st (aut.) Maliziola, 8′ st Colapietro, 12′ st Volpe, 15′ st Martelli M., 19′ st Volpe, 28′ st Riccardi, 31′ st Cipriani A., 33′ st Volpe.

CECCANO – Va ancora alla Fabrateria Vetus Football con un largo punteggio la stracittadina di ritorno con il Ceccano Calcio 1920 nell’ultimo turno del campionato provinciale Giovanissimi Under 15. La squadra di Mirco Carlini rafforza così la seconda piazza, mentre quella di Simone Carlini chiude al nono posto. Una gara che ha visto al “Popolla” le due squadre fronteggiarsi a viso aperto e che ha divertito non poco il pubblico presente. Da segnalare per i rossoblu un palo colpito da Samuele Colapietro. Al di là del pesante risultato a favore della Fabrateria Vetus, i giovani rossoblu comunque non hanno mai fatto mancare l’impegno anche nel corso del campionato e di questo va dato atto e merito a Reffe e compagni. Anche sconfitte come questa fanno crescere e non poco ragazzi che praticano uno sport come il calcio. Magari l’auspicio è che magari tanti giocatori che si sono fronteggiati in questo doppio match si possano trovare nella prossima stagione a giocare insieme per puntare ad un torneo di vertice. E su questo le due società stanno lavorando proprio per creare un’unica realtà che possa essere punto di riferimento qualificante per genitori e tifosi e regali soddisfazioni ai tifosi e non solo. Sarà un’estate sicuramente intensa e impegnativa.

Tommaso Cappella-Ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: