FrosinoneCalcio – Pillole a caldo di Frosinone-Atalanta 0-5 UNA MANITA IN FACCIA ALLE SPERANZE.

di Alessandro Biagi

La “manita” subita allo Stirpe contro l’Atalanta fa il paio con il poker servito a Bergamo. Così il Frosinone ricomincia nella prima di ritorno, peggio ancora di come aveva iniziato il suo campionato. Una prestazione dalla inconsistenza imbarazzante al cospetto di una squadra comunque molto in forma come è quella lombarda, in piena corsa per un posto in Europa. Il valore dell’avversaria non giustifica comunque la prestazione del Frosinone che non ha mai dato l’impressione di potersi giocare la partita. Dalla lunga pausa invernale che ha permesso al nuovo allenatore Baroni di fare ulteriormente esperienza con il gruppo dei canarini, ci si attendeva un riscontro positivo, un cambio di passo in grado di foraggiare le speranze di salvezza del Frosinone. Invece il ritorno al campionato è stato di una, sportivamente parlando, drammaticità unica. Perdere contro l’Atalanta per una squadra oggettivamente inferiore con quella canarina ci poteva stare, ma perdere così fa male e sopratutto fa perdere la voglia anche di sperare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *