Pensieri&Parole – Frosinone – Sassuolo: SI SALVA SOLO LA MAGLIA

Di Alessandro Biagi

Del match tra Frosinone e Sassuolo c’è poco da aggiungere ai commenti già fatti, sentiti ed a quanto visto sul campo. Solo una cosa vogliamo salvare: la maglia commemorativa. Quella gialla con la banda trasversale azzurra, vergine da sponsor, che ci ricorda tempi passati, sicuramente meno rosei sotto il profilo dei livelli agonistici, ma forse un po’ più romantici. Per carità, non siamo tra quelli che rimpiangono i campi di Calangianus o Juve Stabia, ma quella maglia un pizzico di romanticismo lo richiama e, forse, meritava nell’essere commemorata un contesto tecnico più consono a quello che è stato. Venendo invece al campo, la partita contro gli emiliani, ha fornito l’ennesima dimostrazione di una stagione nata male e che sta continuando peggio. La dura legge non scritta del calcio, impone purtroppo che in questi casi a farne le spese sia l’allenatore la prima ed a volte unica “vittima” da offrire in sacrificio. Ma questa pessima stagione ha anche padri che l’hanno concepita, non solo figli nel ruolo di vittime sacrificali.

SAL_3171

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *