Pallavolo – Maglie da gara, il nuovo elemento è il guerriero.

Sono state presentate ieri, con una conferenza stampa presso la sala consiliare del Comune di Sora, le nuove divise da gara della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, quelle con cui disputerà la stagione di SuperLega targata 2018/2019.

Hanno suscitato il benestare di tutti i presenti, le nuove maglie, indossate per l’occasione da Joao Rafael e Rasmus Nielsen, all’appuntamento assieme a tutto la staff e la dirigenza bianconera.

Ad aprire la tavola rotonda è stato il ‘padrone di casa’, il sindaco Roberto De Donatis che ha ospitato il club e si è detto orgoglioso di averlo fatto:

“E’ davvero con grande emozione che siamo lieti di avere qui l’Argos Volley, che rappresenta l’orgoglio e non solo della nostra città e del nostro intero territorio – spiega il primo cittadino sorano. Oltre le vicende che vedono questo campionato ospitato nel comune di Veroli che vogliamo ringraziare per la collaborazione, ritengo che comunque dobbiamo portare all’attenzione il fatto che, questa squadra, ancora una volta si pone all’attenzione nazionale, e questo è l’aspetto che, più di ogni altro, è importante. E’ fondamentale, infatti, che ci sia una ricaduta di visibilità oltre che l’affermarsi di quei valori di cui ormai da anni l’Argos si fa portatrice. Come città di Sora sento di rappresentare un sentimento di vicinanza alla squadra perchè siamo convinti che quest’anno, dopo una pre season importante, ci siano anche i presupposti per un successo sportivo che noi ci auguriamo, ma abbiamo già vinto perchè abbiamo ancora una volta l’onore di vedere una squadra esprimersi su palcoscenici di prim’ordine. In bocca al lupo, allora, ai ragazzi della società di patron Giannetti e a tutti quelli che si danno da fare per portare alto il nome dell’Argos Volley e della Città”.

A presentare le nuove ‘tenute da combattimento’ è lo stesso numero 1 volsco, Gino Giannetti, che dice:

“Sono felicissimo di spendere due parole per quanto riguarda la nostra maglia. Anche quest’anno abbiamo cercato di migliorarci, ed abbiamo quindi pensato di inserire un elemento grafico, all’interno della maglia bianca o nera, tassativamente del colore supplementare, così da rendere entrambe le maglie bianconere. L’elemento che contraddistingue, rispetto allo scorso anno, oltre al logo rievocativo del decimo anno di attività in serie A, accanto ai marchi della regione e della provincia, è l’inserimento di una figura che identifica una fetta di territorio ancora più ampia. Abbiamo voluto un guerriero volsco in grafica minimal, che non sovrasti i brand. A questo vorrei solo aggiungere che per questo campionato abbiamo sicuramente ottimi sensazioni. Siamo riusciti a fare un roster che è il migliore in assoluto rispetto alle nostre possibilità. Abbiamo fatto una pre season importantissima con diverse amichevoli di spessore, abbiamo fatto un memorial all’avanguardia con la presenza di squadre solo di SuperLega, ora non ci rimane che affrontare il nostro campionato con un calendario che io reputo coerente ed adatto ai nostri obiettivi. Le prime due partite dovremmo farle con le squadre che al momento sono le più forti e che, qualche giorno fa, hanno disputato la finalissima di SuperCoppa Italiana, Modena e Trento, e noi le avremo nel nostro avvio. Domenica andremo a Modena, poi domenica 21 avremo la possibilità di ospitare al PalaCoccia di Veroli la squadra di Trento, con i nazionali Giannelli, Vettori e tanti altri. Questo deve essere per noi motivo di orgoglio, e spero che ci sia un pubblico all’altezza dei giocatori e della SuperLega. Ho chiesto alla mia squadra prestazioni gagliarde, perchè non partiamo imbattuti con nessuno, ce la giochiamo con tutti, come sappiamo fare”.

Cristina Lucarelli – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *