Nordic Walking – N.W.Frosinone visita Campodimele e il borgo di Pico.

“…“Occorre che vi rifacciate” prese allora a dire l’amico “al fondo d’una delle nostre province”. E non già a una piccola città malinconica (…) immaginate piuttosto un minuscolo paese, un borgo sperduto tra le montagne. Al tempo della mia storia io vivevo laggiù, e del resto (aggiunse sorridendo) è là che sono nato. (…) “

-Tommaso Landolfi, La notte provinciale, La Spada

A dare inizio a questo articolo non può che essere una citazione del “Poeta Pazzo”, così amichevolmente chiamato dai compaesani, Tommaso Landolfi che di Pico raccontava nelle sue poesie nella metà del ‘900.

Ed è proprio a Pico e a Campodimele che ci siamo diretti noi dell’Associazione Nordic Walking di Frosinone domenica scorsa, 9 settembre, per una camminata, ancora una volta, a diretto contatto nella natura e non solo…

La passeggiata inizia a Campodimele in un percorso all’interno della piana di Sant’ Onofrio dove da subito ci troviamo immersi nella flora del posto, all’interno del bosco di faggeti; proseguiamo con i bastoncini lungo il confine tra Frosinone e Latina, in una piana di sassi, poi di nuovo bosco. L’anello si chiude con il monastero benedettino di Sant’ Onofrio, spartano tanto all’esterno quanto negli interni, luogo dove si celebra il culto del Santo, molto sentito dagli abitanti di Campodimele.

Dopo una pausa pranzo nel paese all’ombra di un olmo tricentenario, Monica, l’organizzatrice di questa camminata, ci accompagna a Pico per una visita al borgo antico. Insieme a due guide visitiamo l’antico forno, la porta di San Rocco, le due chiese di Santa Marina (ex San Biagio), e di Sant’Antonino e Il castello Farnese. La bellezza del borgo risiede negli edifici in cui si trovano elementi medioevali fusi a ristrutturazioni postbelliche. La visita termina con il maniero del Poeta Landolfi, inaccessibile al mondo esterno e agli stessi abitanti di Pico.

Come al solito vi lasciamo con una pillola sui benefici della camminata nordica o Nordic Walking: questa ci permette non solo di camminare con due appoggi al terreno dandoci stabilità nei sentieri più impegnativi, ma ci regala passeggiate più lunghe e anche qualche dolore in meno alla schiena e alle gambe.

Se volete sapere altro sul Nordic Walking o sulla nostra Associazione e sulle camminate che organizziamo nel territorio della Ciociaria visitate il nostro sito http://www.asdnordicwalkingfr.it o le nostre pagine social di Instagram e Facebook oppure scriveteci una mail a nordicwalkingfrosinone@gmail.com o su telefono/WhatsApp 389-1840267

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *