Motori – Impegno prestigioso a Spa per il team Antonelli Motorsport diviso tra la 24 Ore e il Lamborghini Super Trofeo Europa.

Francorchamps B, 25 luglio 2018. Il prossimo sarà un weekend particolarmente intenso per il team Antonelli Motorsport, che affronterà sul circuito belga di Spa-Francorchampsun duplice impegno.

Di sicuro prestigio quello della 24 Ore, che proprio quest’anno giunge alla sua settantesima edizione, in cui sarà presente schierando una Lamborghini Huracán GT3 per un inedito equipaggio. Ad alternarsi al volante della vettura della Casa di Sant’Agata Bolognese saranno tre piloti nuovi alla “maratona” delle Ardenne. Uno di questi è il giovanissimo veneto Giacomo Altoè, quest’anno protagonista contemporaneamente nel Campionato Italiano Gran Turismo (sempre con una Huracán GT3) e nel Lamborghini Super Trofeo Europa, in cui attualmente è leader della classe PRO. Assieme a lui il colombiano Juan Perez e l’altro italiano Gianluca Giraudi. Chi invece ha già disputato la 24 Ore di Spa-Francorchamps è Loris Spinelli, che proprio assieme a Perez nel Lamborghini Super Trofeo continentale occupa il primo posto nella classe PRO-AM. Un’avventura che il team Antonelli Motorsport affronterà a distanza di due anni dalla sua ultima partecipazione nella stessa gara, con l’obiettivo ovviamente di arrivare fino in fondo e cercare di portare a casa un buon risultato nella PRO-AM Cup.

Ma a Spa, la squadra guidata da Marco Antonelli scenderà in pista con importanti ambizioni anche nel Lamborghini Super Trofeo Europa, che giunge al quarto dei sei doppi appuntamenti. Alla vigilia della trasferta belga è appunto Giacomo Altoè ad occupare la leadership della classifica PRO, dopo aver messo a segno due vittorie, a Monza e nel successivo round di Silverstone. Quest’ultima in equipaggio con il veloce Daniel Zampieri, con cui si alternerà nuovamente al volante puntando ad estendere ulteriormente il proprio vantaggio. Nella stessa classe a mettersi in evidenza sono stati anche Kikko Galbiati e Joffrey De Narda, due volte sul podio e quarti in campionato a 24 lunghezze dai loro compagni di squadra, pienamente in lizza per la volata finale del campionato con 30 punti in palio per ciascun weekend e sei gare che mancano ancora all’appello.

Nella PRO-AM, Loris Spinelli e Juan Perez hanno conquistato fino ad ora quattro successi, il più recente di questi nella prima delle due gare che si sono disputate a giugno sul circuito di casa di Misano. Con dieci lunghezze di margine sul più diretto inseguitore, il binomio italo-colombiano cercherà a sua volta di provare ad allungare il passo. Dopo avere ottenuto sempre a Misano il suo primo successo di classe Glauco Solieri, alla sua prima stagione nel monomarca europeo, si è rimesso in gioco nella classe AM occupando adesso il terzo posto nella classifica a 19 lunghezze dalla leadership.

A portare in pista nel Lamborghini Super Trofeo una quinta vettura del team Antonelli Motorsport, ci sarà infine un nuovo binomio: quello formato da Riccardo Agostini (campione 2017 della serie nordamericana e vincitore lo scorso anno della World Final di Imola, nonché recentemente protagonista con la squadra emiliana nel GT italiano) l’israeliano Amir Krenzia.

La 24 Ore di Spa-Francorchamps prenderà il via sabato pomeriggio alle 16.30. Sempre per sabato alle 11.15 è in programma la seconda delle due gare da 50 minuti del Lamborghini Super Trofeo Europa, con Gara 1 che scatterà invece venerdì alle ore 13.50 preceduta dalle due sessioni di qualifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *