Pillole Gialloazzurre – Frosinone – Venezia 2-1

 

Finalmente! Ci voleva lo schiaffo dell’autogol di Ariaudo, l’infortunio del capitano Daniel Ciofani, lo spettro di un altro stop casalingo e probabilmente la strigilata di Longo negli spogliatoi per rivedere in campo un grande Frosinone. Sono stati i primi 30’ del secondo tempo a riproporci il Leone in versione ruggente tornare al gol dopo 390’ di astinenza, alla vittoria dopo quattro giornate lontane dai tre punti. Lo spettacolare gol di Maiello, il bis del sorpasso operato da Citro, subentrato a fine primo tempo all’infortunato Ciofani potrebbero far segnare il cambio di passo del Frosinone reduce da una serie di prestazioni poco convincenti. Il capannello finale di mister Longo ad arringare e spronare i suoi a fine partita potrebbe essere indicativo al riguardo. Ora il futuro del Frosinone si chiama Parma. I “ducali” sono chiamati lunedì a fermare il Palermo e nel turno successivo magari a riposarsi con il Frosinone.

Alessandro Biagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *