Si è tenuta giovedi scorso la prima riunione ufficiale del team “Seven  Racing” che da l’avvio al count down… Sarà ancora il Ronde Valli Arnaresi il  primo allo start della stagione rallystica 2015 in Ciociaria. La manifestazione ha riscosso grande successo lo scorso anno e approda alla sua  terza edizione, in calendario per il prossimo Febbraio, nelle giornate  del 21 e  22.  I lavori sono in corso già da diversi mesi; si accendono gli animi degli  appassionati che si danno appuntamento nella piazza del ridente paesino  ciociaro per iniziare coi pronostici sui partecipanti alla gara e curiosare  sulle novità e le sorprese che gli organizzatori riserveranno al  programma. Il giovane team composto da sostenitori del rally e piloti stessi; alcuni di  loro hanno lasciato il segno nel corso delle stagioni con il loro piede d’oro, i  fratelli D’Avelli Gianni e Daniele, Mauro Roma, Vincenzo Speranzini, Carlo Marcoccia, Filippo Rinaldi affiancati dall’Assessore allo Sport del Comune di Arnara, Antonio Lozzi, da anni impegnato nel sociale. Affiatati più che  mai  portano avanti i loro obiettivi. L’evento, infatti, non solo funge da  promotore  sportivo ma anche e soprattutto apporta un concreto contributo e un  valido  impulso all’incremento delle presenze turistiche nel territorio.  Manifestazioni  del genere contribuiscono certamente alla conoscenza e alla scoperta  dell'ambiente, delle tradizioni, della storia, della gastronomia, e in generale  di tutto il patrimonio locale con le sue molteplici potenzialità. 
Si ricalcherà il percorso dello scorso anno, tortuoso e avvincente coi suoi 40 km di adrenalina pura, darà filo da torcere agli equipaggi che non si risparmieranno nelle quattro prove speciali.  Nella passata edizione, tagliava il traguardo dell’arrivo su Ford Fiesta R5 un glorioso e acclamatissimo Gianni D’Avelli, che con la sua vittoria, affiancato da Giorgio Altafin, rendeva onere a papà Benedetto; memorial indiscusso insieme a quello intitolato a Giuseppe Roma. Albo d’oro anche per Marco Tempestini e Lucio Baggio su Fiesta R5; chiude il podio, senza bisogno di presentazioni, Massimiliano Rendina accanto a Mario Pizzuti. 
Orgoglio per le prime 10 assolute, posizioni occupate da ben otto equipaggi frusinati tra cui Roma-Colapietro su Renault Clio R3, Marcoccia-Corso  primi di  R2B, Speranzini-Cellante secondi di N3.

Addetto Stampa

Share

Ecoultramarathon
Scorrendo con il Liri







Giugno 2019
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30