FINALESiamo giunti all’epilogo del Trofeo Aeron Simulator RR Rally 2015,  organizzato dall’Aeron Simulator Srls, con la collaborazione di Guida un Mito e di Art Digital Studio-FrSport per la parte legata al marketing e comunicazione.  

La seconda giornata di trofeo partirà come da tabella oraria alle ore 20, con una  nuova gestione e logistica. Nell’Albo d’oro dell’evento, non ci saranno i nomi dei detentori del titolo, in quanto ne Simone Morgia, ne Marco Giorgi sono partiti per questa quarta edizione, che ha comunque regalato molte emozioni ai partecipanti. Battaglia sin dai primi metri di gara per tutti i simdrivers presenti, che hanno deliziato la platea con delle prove concluse sul filo dei millesimi.  Battaglia all’ultimo respiro  tra Gino Grossi (SCUDERIA GGT) con la vettura DS3 WRC e Davide Masi (AERON TEAM) con Fiesta WRC che, grazie ad un grande duello, fatto di ottimi tempi sulle rispettive prove speciali, hanno innalzato il tasso tecnico della manifestazione, rimandando all’ultima giornata di gare il verdetto finale, che decreterà i vincitori delle rispettive classi. Un plauso va fatto anche ad Anthony Spelta che in classe 2, a bordo di una Mithubishi, scala  la classifica assoluta, mettendo dietro anche vetture più potenti, piazzandosi al terzo posto assoluto.

LA SFIDALA FINALISSIMA: Per la finalissima di venerdì 20 novembre,  l’organizzazione ha deciso di far partire i primi 2 assoluti nello stesso minuto, visto che entrambi sono appaiati in classifica generale. Un vero e proprio testa a testa tra Davide Masi e Gino Grossi. Solo uno dei due avrà la meglio in questa importantissima finale, che vede da spettatore interessato anche  Anthony Spelta, attualmente in 3^  posizione assoluta, ma pronto ad approfittare di un minimo errore dei suoi avversari, per scalare posizioni in classifica.

SPELTA

LE PROVE SPECIALI: Due saranno  le prove speciali per questa ultima giornata di gara, vale a dire la Ps di Hradek, un classico Aeron sulla “Mod Realrally”. Una prova molto tecnica e sporca dove la parola d’ordine è “attenzione”.  La seconda Ps è  denominata “Sorica”, che ha una  lunghezza di 15 km. La prova più lunga di questo Trofeo, molto tecnica, veloce ed insidiosa, dove non saranno ammessi errori, che decreterà il vincitore di questa quarta edizione della manifestazione.  

 

CERILLI CON LE MISSLe SCUDERIE: Sfida aperta anche tra le scuderie con in vetta la GGT, che ha totalizzato sinora 62 punti, frutto del gioco di squadra di tutti i concorrenti in gara. Alle sue spalle troviamo, a 56 punti troviamo la scuderia Simulator Racing Team, che proverà in questa ultima giornata di gara ad insidiare la leadership, mentre in terza posizione c’è  l’Aeron Team a 52 punti. Ricordiamo a tutti che le scuderie, under 18 e femminile riceveranno un solo premio a differenza della classe 1 , classe 2 e assoluta.

MISS CIOCIARIANOVITA IN FINALE: L’organizzazione è pronta per la grandissima finale, due le novità molto importanti. La prima riguarda la presentazione, in anteprima assoluta italiana, della Nuova Mod REALRALLY 2016, con la presenza dei responsabili della Real Rally, Federico e Pukky, collaboratore  di questo stupendo progetto, che sta ricevendo sempre più consensi  nella nostra provincia.  

La seconda importante novità riguarda la presenza di una madrina illustre della serata. Infatti a presenziare l’evento ci sarà Serena Pizzuti, Miss Ciociaria 2015, che estrarrà il numero del fortunato vincitore della lotteria “Guida un Mito” e consegnerà i trofei ai vincitori della manifestazione. Un tocco di bellezza per questa finalissima che si prospetta davvero molto interessante.  

 

 

PILOTI IN GARA 1

TUCCI CERILLI

GGT

SRT

Share

Ecoultramarathon
Scorrendo con il Liri







Giugno 2019
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30